Img 05

Spazio Neutro

Spazio_neutro

 

Presentazione e Definizione

Spazio Neutro è un servizio per “l’esercizio del diritto di visita e di relazione” in accordo con i principi enunciati dall’art. 9 della “Convenzione dei diritti dell’infanzia”.

La finalità principale è quindi rendere possibile e sostenere il mantenimento della relazione tra il bambino ed i suoi genitori, coniugati o conviventi, dopo periodi di lontananza a seguito di separazione e divorzio conflittuali, affido ed altre vicende di grave crisi familiare.

Il destinatario principale del servizio è il bambino ed il diritto del medesimo, “separato da uno o entrambi i genitori, a mantenere relazioni personali e contatti diretti in modo regolare con entrambi, salvo quando ciò è contrario al maggiore interesse del bambino” (ONU Convenzione dei diritti dell’infanzia art. 9 1989, New York).
Spazio Neutro si propone, pertanto, come un contenitore qualificato alla gestione degli incontri tra bambini e genitori: un luogo neutrale, uno spazio ed un tempo intermedi, estranei al conflitto, la cornice di una opportunità più che di una prescrizione. Un campo che, non appartenendo ad alcuno dei contendenti, a poco a poco, può appartenere un po’ a tutti.
L’esperienza di Spazio Neutro è temporanea e favorisce il ristabilirsi delle condizioni per un accordo tra gli adulti che ponga nuovamente al centro dell’attenzione il bambino.
L’intervento del servizio si basa sul riconoscere il bisogno/diritto del bambino di veder salvaguardata il più possibile la relazione con entrambi i genitori (oltre alle persone affettivamente significative) ed i legami che ne derivano.

All’interno dello Spazio Neutro si tutela il bisogno-diritto del minore a non smarrire il senso e la continuità della propria storia, della propria identità e del proprio essere figlio di due genitori.
In quest’ottica è fondamentale che gli adulti vengano aiutati a mantenere e/o ricostruire una continuità genitoriale nei confronti dei loro figli, per i quali restano comunque imprescindibile riferimento.
Gli obiettivi specifici del servizio sono così definiti:
- mantenere o ristabilire la relazione con il genitore o i genitori;
- accompagnare i genitori a ritrovare la capacità di accoglimento del figlio e delle sue emozioni;
- favorire il ricostruirsi del senso di responsabilità genitoriale e, quando possibile, sostenere l’organizzazione e la gestione autonoma degli incontri.
- permettere la realizzazione, in uno spazio rassicurante, accogliente e sicuro, degli incontri tra il bambino ed il genitore o i genitori;
- sostenere la relazione genitoriale e contemporaneamente attuare forme di controllo educativo;
- rendere concretamente possibile questa esperienza in un contesto di neutralità e di sospensione del conflitto in presenza del bambino;
- favorire la ricostruzione del senso di responsabilità genitoriale nella prospettiva futura di gestione “autonoma” degli incontri.

Dal punto di vista fisico lo Spazio Neutro è organizzato in modo da garantire la riservatezza di tutti ma, soprattutto, la serenità e la tranquillità del bambino i cui percorsi e spazi sono assolutamente separati da quelli degli adulti.

L’equipe di riferimento dello Spazio Neutro è costituita da Psicologhe e Psicoterapeute.
Il costo del servizio è di 35,00 euro all’ora oltre IVA e 2% comprensivo di videoregistrazione.

Torna all’inizio